username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Il libro del momento
libro 'La casa di tutte le guerre' di Simonetta Tassinari
Tutto inizia dallo sguardo di una bambina di dieci anni. Silvia è per metà bolognese e per metà rocchigiana: vale a dire, per metà cittadina e per metà paesana. È la protagonista di “La casa di tutte le guerre”, il nuovo romanzo di Simonetta Tassinari, e racconta in prima persona i fatti che le sono accaduti nell’estate del 1967, tra la melodia di “Yesterday” e la frescura delle notti in collina. Teatro della sua estate è la casa di nonna Mary Frances Higgins, un personaggio che spicca per la sua eleganza e per la compostezza del suo dolore. Come tutti i bambini, Silvia molte cose non le capisce ma ha una sensibilità spiccata per l’essenziale: questa sensibilità, ...
[...continua]

    In home page ogni giorno pubblichiamo un racconto e una poesia dei nostri autori migliori. Iscriviti subito e fatti leggere da migliaia di persone!

    Racconto

    Nascere formica è già una grazia

    Intro: Con una specie di parabola a tratti divertente, ma vera, l'autrice spiega con parole sue il significato della massima "E' più facile per un cammello passare per la cruna di un ago che per un ricco entrare nel regno di Dio!" Di parabole così bisognerebbe leggerne molte e comprenderne il significato.
    Come comincia: “Meglio formica che leone nella comprensione”, disse un giorno una stella alla luna. E la luna incuriosita le chiese il senso delle sue parole, e la stella le raccontò una storia: La luna era alta e il cielo pieno di stelle, un Leone riposava a pancia all’aria soddisfatto del giorno trascorso ...
    [...continua]
      Poesia

      L'Eroe Distratto

      Sono un eroe distratto,
      che non conosce le virtù,
      che perde i pezzi nell'atrio del portone,
      le chiavi di casa delle amanti,
      e le certezze e i dolori.
      Ma tu,
      ama il mio tacere e sorridi
      se inciampo dentro il tuo cuore
      Ho perduto battaglie
      perché non sapevo di guerre.
      E mi troverai sul ponte di chiodi
      che ho comprato per andare via da te,
      pronto a passare sulla sponda
      di un nuovo amore.
      Ma non so vivere
      senza la disperazione
      e illuminato dalla luna.
      Vieni qui,
      un passo nella nebbia,
      dove si annusa la libertà,
      vieni, ho parole anche per te,
      e ricordi taglienti,
      per scolpire il mio nome
      sulle tue ossa.
      L'eroe migliore sa come morire
      ma ho scordato il perché.
      [...continua]
      autore: Roberto Bani
        Benvenuti

        Aphorism è on line dal 2001.
        Propone ai visitatori testi di nomi famosi e di autori non ancora conosciuti al grande pubblico.
        Raccolti nell'ormai celebre Scuderia di talenti letterari, gli scrittori di Aphorism sono sempre più ricercati in Rete.
        Registrati ora e crea la tua pagina!

        Nuovi autori
        Nuove poesie
        Nuovi racconti
        Nuovi commenti