username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Trilussa

in archivio dal 12 lug 2004

1871, Roma

1950, Roma

segni particolari:
Il mio vero nome è Carlo Alberto Salustri. Il Presidente Einaudi mi nominò senatore a vita venti giorni prima della mia morte.

mi descrivo così:
La borghesia è stata il principale bersaglio della mia lieve ma non per questo indulgente satira: vizi e virtù dell'italiano medio rivivono negli apologhi degli animali parlanti, in versi di sorvegliata qualità letteraria.

01 aprile 2006

Dispiaceri amorosi

Lei, quanno lui je disse: -- Sai? te pianto... --
s'intese gelà er sangue ne le vene.
Povera fija! fece tante scene,
poi se buttò sul letto e sbottò un pianto.

-- Ah! -- diceva -- je vojo troppo bene!
Io che j'avrebbe dato tutto quanto!
Ma c'ho fatto che devo soffrì tanto?
No, nun posso arisiste a tante pene!

O lui o gnisuno!... -- E lì, tutto in un botto,
scense dar letto e, matta dar dolore,
corse a la loggia e se buttò de sotto.

Cascò de peso, longa, in mezzo ar vicolo...
E mò s'è innammorata der dottore
perché l'ha messa fòri de pericolo!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento