username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Aldo Fabrizi

in archivio dal 21 feb 2012

01 novembre 1905, Roma

02 aprile 1990, Roma

segni particolari:
Avevo l'hobby della gastronomia e amavo in modo particolare cucinare la pasta e, sulla pasta e le sue tante e diverse ricette, scrissi anche alcune poesie in dialetto romanesco.

mi descrivo così:
Sono stato innanzitutto attore, poi sceneggiatore, regista e poeta italiano.

21 febbraio 2012 alle ore 17:07

La dieta

Doppo che ho rinnegato pasta e pane,
so' dieci giorni che nun calo, eppure
resisto, soffro e seguito le cure...
me pare 'n anno e so' du' settimane.
Nemmanco dormo più, le notti sane,
pe' damme er conciabbocca a le torture,
le passo a immagina' le svojature
co' la lingua de fòra come un cane.
Ma vale poi la pena de soffrì
lontano da 'na tavola e 'na sedia
pensanno che se deve da morì?



Nun è pe' fa' er fanatico romano;

però de fronte a 'sto campa' d'inedia,

mejo morì co' la forchetta in mano!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento