username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Mannarini

in archivio dal 10 lug 2011

Ostra (AN)

10 luglio 2011 alle ore 15:23

Senza titolo

Il sole alto compie acrobazie dorate,
diffondendo calore con il suo fuoco astrale.
Stormi di uccelli planano su campi sereni,
strage dal cielo per inconsapevoli insetti.

Improvviso il vento si leva, ricordo remoto,
nubi color piombo si ammassano, metallurgia celeste.
Pioggia fiorita su stagni placidi,
melodia picchiettante di gocce frenetiche.

Mille respiri, cento rintocchi,
la luna sorge tra nuvole ormai stanche.
Rugiada scarlatta grondante da fiori irati,
sangue sulla terra ferita dall'ultima battaglia.

L'uomo giace disteso tra il fango,
ennesimo soldato caduto senza motivo.
La follia di pochi colpisce i molti,
il pianeta continua a girare, spettatore indifferente.

Scritta il 28-04-2011

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento