username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

21 aprile 2013 alle ore 9:17

Alle pareti

Scrosciano
scoscesi
sulle cosce
e sui tuoi seni
i desideri
come temporali antichi
come aghi di viti
che feriscon
di piacere
e di tormento.

Non fermare
le mie mani
e la mia bocca
adesso che la notte
ci avvita alle pareti.

Sento la filettatura
stringersi al mio cuore
nella spirale
che avanzando
si allarga ed aderisce.

Mi stringe lo stomaco
il languore
al pensiero
del rischio di spanare,
di sfondare la magia
del turbamento
lasciandomi a terra
a sanguinare.

Ma tant'è...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento