username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

31 marzo 2011 alle ore 3:57

Ayrton

E adesso vola
taglia questo muro di pioggia
come se fosse burro
con i tuoi alettoni
perforanti l'aria
come fendenti di scimitarra.
Tu puoi!
Mentre i pneumatici
prendono l'asfalto
a morsi d'amore e di grinta
detronizzando l'acqua
che vi regna sopra.
Ti vedremo spuntare dalla curva
e sarai ancora davanti a tutti.
E quando ci passerai davanti
sfrecciando sul rettilineo
terrai ancora i nostri cuori
ed il nostro respiro sospesi
stretti tra i pori della nostra pelle d'oca
che si trasformerà in un boato
tributo all'anima tua paulista.
Non ci sarà più nessun muro
a gettare sgomento e dolore
ma solo un altro giro d'onore
con la tua bandiera al vento
nella tua mano.
Nei nostri cuori hai già vinto da tempo
piccolo grande uomo...Campione.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento