username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

12 marzo 2013 alle ore 21:48

L'attimo

Guardami
trattenendo il respiro
strozzato da un gemito
con gli occhi sbarrati nei miei
e la bocca aperta a sfiorare la mia
mentre contratta e sudata
arresti il tuo movimento.
Sciogliti
come neve sull'Etna
al profumo di magma
mentre esausta
chiudi gli occhi tuoi in estasi
e il tuo viso al rallentatore
sfiora il mio viso
nell'ombra,
mentre la mia mano
accarezza il tuo ventre
dove nascondi
proteggi e difendi
il caldo mio seme
accogliendone il dolce
e prelibato frutto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento