username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessio Carlini

in archivio dal 17 feb 2012

Ferrara - Italia

17 febbraio 2012 alle ore 23:09

Dopo aver tagliato la testa del mostro

Hai tagliato la testa del mostro,
in seguito la strada era silenziosa,
piovevano i giorni addosso
e la scia della vita non lasciava scampo.

Sentieri blu come l'abisso,
attimi e adrenalina pulsante
che la paura persino tingeva negli occhi,
ogni sconosciuto mare.

Se non avessi letto di te Minosse,
avrei la testa vuota ora,
di filosofi e di cantori mai,
avrei preso,
avrei perso la conoscenza.

Eppure di un Dio sono confuso
e non cerco più tra i rifiuti,
ma creo le immagini mie
e le vedo danzare,
ed imitare il saluto delle nuvole.

Avrei voluto imparare la vita,
allora si che sarebbe tutto finito,
concluso e certo...
tutto terminato,
anche la scrittura sarebbe giunta al termine... al culmine delle possibilità.

Ma è così immenso questo spazio,
questo limpido che s'è fatto,
dopo che hai tagliato la testa del mostro...

questo limpido
che s'è fatto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento