username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Almina Madau

in archivio dal 18 mag 2007

14 settembre 1964, Torino

segni particolari:
Sconosciuta.

mi descrivo così:
Semplicemente anormale.

06 giugno 2007

Onda

Seduta qui,
su questa bianca sabbia
che sgrano tra le dita,
libero il pensiero.

 

Lo sguardo si prolunga,
la linea che divide
il cielo e il mare
chiara non appare.

 

Immenso è il mio respiro,
che tira dentro l’anima
il profumo
di terre lontane,
di genti,
filtrato da distanze,
su creste spumose,
volato su gabbiani.

 

E scorre,

 

la sabbia tra le dita,
dentro e fuori,
sento vita.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento