username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Amalia Varone

in archivio dal 30 giu 2007

09 novembre 1961, Casagiove

segni particolari:
Curiosa, amante della vita, volitiva. Ho pubblicato due libri di poesie in lingua "Farfugliante Cuore" (2001) e in vernacolo "Guardanneme 'ntuorno" (2007)

mi descrivo così:
Solare, altruista, disponibile, amante del bello e dell'arte, della poesia e delle emozioni.

02 luglio 2007

Li ho visti!

Fermati!
Ascolta
lacerante le tenebre il fischio!
Eran fratelli
da camicie e neri berretti
ammassati bestiame
accarezzati dal vento!


Hai sentito stamani stridii
strascicare canti d'amore strozzati?
Eran fratelli melanici
trasportar di ferro catene
del bianco padrone!


Hai sentito nel caldo assolato
di piazze deserte voci straniere
passi graffiare l'italico suolo?
Eran fratelli annullati e relitti
procedere eretti allineati e coperti
innanzi al nazista invasore assassino!


Io li ho visti!


Li ho visti tra imposte socchiuse
con palmo di mano su bocca bambina
su cuore impazzito
su argentei capelli!
Li ho visti nascosti in cantina
rannicchiata piccina oltraggiata
con stella su petto
cucita a vergogna!


Li ho visti non più tornare
su pali strozzati
in pozze vermiglie
su sacrari immolati
in fossati bruciati occultati
per offrirti la pace!


Forse tra questi, fratello del nord,


C'era tuo padre!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento