username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Amedeo Sperti

in archivio dal 20 ott 2006

11 maggio 1988, Taranto

mi descrivo così:
Ciao, adoro la poesia e l'arte in genere e mi piace scrivere per i miei amici.

11 dicembre 2006

Dolce sensazione

Dolce la sensazione
Che una brezza estiva seco portava
Dolce la sensazione
Sulle note di un pianetino che la chitarra suonava
Dolce, effimera, fugace
Che per tutto il tempo inseguiamo

Dolce, anonima, minima
Inseguita, presa, afferrata
Dura, faticosa e lunga la mia impresa
E appagante alla fine
Dolce sensazione
Che nella notte
Strappai alle fate residenti le stelle
Sensazione che per un giorno
Fu un sorriso, un volto, uno sguardo
Dolce, effimera, fugace
Seguita, presa e afferrata
Dolce sensazione
Che fu in versi molli
Dolce sensazione
Che esplose nel fuoco trascinando una scia
Luminosa la scia la cui luce mi fece vedere una dolce sensazione
Dolce sensazione
Il profumo di una rosa
Dolcissimo il suono
Di una musica che accompagnò i passi
Dolcissima, immensa di breve durata
Fu lo sguardo di una favola realizzata
Dolcissimo fu il suono di un grazie,
risuonante nel buio
… ’’grazie’’...
Dolce sensazione
Mai più tornasti
Maledetta sensazione
Di cui fui amante occasionale
Sensazione quanto aspettai
Maledetta sensazione
Vince ancora il dolce ricordo
Dell’eroismo
Vince ancora su tutto
Maledetta sensazione
Mai più tornerai
Dolce sarà solo il ricordo
La sensazione effimera,
sarà immensa in un chicco di tempo
sarà amante passionale
e noi occasionale avventura
sarà un sogno
non lo si potrà nominare
sospirare appena sulla punta delle labbra
quieto,soffocato,umile
nel silenzio
tra il cuscino e i sogni

… una dolce sensazione…

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento