username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Amedeo Sperti

in archivio dal 20 ott 2006

11 maggio 1988, Taranto

mi descrivo così:
Ciao, adoro la poesia e l'arte in genere e mi piace scrivere per i miei amici.

20 ottobre 2006

Perfetta Armonia

E di colpo…


Come le bestie alla  verga


Il mare dal Tridente percosso


I suoi tormenti cessò


Solo un’onda maestosa e melodiosa si alzò


Tutte le bestie esposero il meglio 


gli uccelli cantarono


il leone non potendo espirare che suoni bruti


azzittì e fluttuò al vento la sua criniera


la naturale armonia accettava la sfida


di una mortale creatura….


Lo scoglio cercò di arginare il mare


così la mia penna provò a descrivere lei


armonia di canti, figure e suoni… lei


che l’aveva generata stessa natura


che ora dell’invidia per lei


aveva paura… lei


per lei  attraversati i campi


affannata voce per prima volta sussurrò


ciò che pateticamente oggi si spreca


ciò che solo tale armonia spinse a fare


a dire


a urlare al cielo


di un’afosa estate


tale armonia soltanto


a umani dolori


pace posò


e allora Natura di che ti lamenti?


Rallegrati della tua opera


Armonia di principesse, fate e dee


E quel che più conta


AMICA SINCERSA


sempre e semplicemente Roxi

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento