username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Annarosa Colasanto

in archivio dal 15 mag 2012

Bari

07 gennaio 2013 alle ore 22:30

Profumo antico

 
Timida l' ombra d'un cipresso
si specchia nel  mare opalescente
disegnano gli occhi,
una casa antica
impastata di pietre e mattoni
i glicini cadono pensierosi
dipingendo
il prato
scherzoso  il venticello
agita le fronde,
riportando alla memoria
ricordi semplici, ma cari!
Entriamo...
Il focolare è acceso
scoppiettando i ceppi..
nella pigna balbettano
le caldarroste
delizia dell' olfatto.
fantasma vaga nell' aria
l' odore del pane appena sfornato,
fumano le fragranti pagnotte nella madia.
Ubriaca, l' odore di vino rosso novello
sulla tavola imbandita di ricordi.
E' Domenica, la famiglia riunita
si presta a desinare
canti di  bimbi
rallegrano la mensa.
Il profumo d' un tempo..
scende quatto quatto
dalle scale che affiancano la casa
Restera' per sempre nella stanza
dove dormivo abbracciata
a nuvole di sogni.. da bambina.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento