username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Antonino Gnolfo

in archivio dal 13 dic 2006

23 novembre 1945, Assoro (EN)

segni particolari:
Nella persona umana non c'è alcun segno, che sia tale da poter distinguere un elemento dal resto del genere umano.

mi descrivo così:
Non riesco ad immaginarmi, non posso descrivermi.

03 gennaio 2007

2001 - 2006

Giunse
lungamente
attesa
Primavera
illuminando
cuori
ingialliti
dall'inverno

ed animi
verdi
di speranza
sbocciarono
liberi
finalmente.

Fragori
e fervori
ed amori
spinsero
lontano
i tempi
dell'arbitrio
ed abbracci
di fratelli
sbiadirono
ricordi
d'abusi.

Dopo
breve
stagione
inaridiscono
i campi
e le piante
e i fiori
ed i cuori
dei fratelli
caini.

Ci si affanna
ad aprire
finestre
e dai balconi
spalancati
ci sommerge
l'afa
ch'avvolge
e stanca
e inaridisce
con le menti
i cuori.

Stanchi
si muovono
passi
che non lasciano
l'orme
su polveri
di stupido
egoismo.

Vanagloria
e illusioni
tracciano
solchi
ricoperti
dal nulla
dei respiri
degli ottusi.

Folta
la gramigna
che tutto
uccide
è già pronta
a morire
calpestata
e divelta
e rinasce
il sulfureo
squalo
di palude
flegrea.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento