username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Antonio Colosimo

in archivio dal 04 gen 2008

11 aprile 1962, Crotone

segni particolari:
Redattore di Aphorism dal 2009.
Leggo nelle pieghe dell'anima.

mi descrivo così:
Amo stare fra la gente e amo farmi amare

03 luglio 2012 alle ore 12:58

Luce e Polvere

di Antonio Colosimo

editore: Nuova Prhomos

pagine: 174

prezzo: 12,75 €

Acquista `Luce e Polvere`!Acquista!

Questo libro è arrivato in Redazione senza anticipazioni: un bel giorno abbiamo ritirato la consueta posta e insieme ad altri libri c'era anche "Luce e Polvere" di Antonio Colosimo.
Superata la sorpresa iniziale, abbiamo riconosciuto lo stile del nostro Antonio, cioè quello di una persona pragmatica: pochi proclami, tanti fatti. Definisco Antonio "nostro" perché non è un soltanto un autore, è anche uno dei collaboratori storici di Aphorism.
In un primo momento ho pensato di non essere la persona adatta per questa recensione, perché conosco Antonio da anni: abbiamo scambiato centinaia di messaggi, discusso di tantissimi argomenti, affrontato situazioni diverse, abbiamo riso e scherzato, abbiamo anche litigato. Insomma, sento di conoscere Antonio non solo come autore e redattore del sito, ma come persona. E quindi il rischio di un - diciamo così - "conflitto di interesse" era piuttosto alto.
Poi ho iniziato a leggere il libro e l'ho trovato coerente con la persona che conosco. Dovevo aspettarmelo: l'Antonio-autore non cerca di accattivarsi le simpatie del lettore, pertanto ho riconosciuto subito una scrittura sincera, vera. Ed è proprio la continuità che ho trovato tra autore e persona che mi ha convinto a scrivere questa recensione.
Nel libro ho sentito il cuore di un figlio, ho visto il cuore di un padre, ho provato il cuore di un cane.
E questo cuore l'ho trovato negli aforismi, nelle poesie e nei racconti. Antonio accarezza le parole, le sgrossa, le lima, le lascia esprimere, ci gioca, le sceglie con sapienza, le abbina nel modo giusto per ottenere il miglior risultato.
Nei vari passaggi tra i diversi generi letterari si riconosce il tratto di un uomo preciso, meticoloso, sensibile e pieno di entusiasmo. Un uomo attento, puntuale, che ha cura di sé e delle persone che lo circondano, un autore che rispetta il suo lettore. Anche nella forma il libro ha un editing ben curato, le pagine sono accoglienti, ben composte, senza refusi.
Sapevo degli aforismi, ma sono rimasto sorpreso dalle liriche, che rivelano sensibilità d'animo e capacità di trasferire le emozioni sulla carta, in modo molto naturale, spontaneo, senza orpelli né artifici: le poesie di Antonio vengono fuori dal cuore per rivolgersi ad altri cuori, per comunicare con loro.
E poi i racconti, di cui già conoscevo lo stile avendone letti alcuni sul sito, mi hanno dato una conferma: sono proprio da godere, dei piccoli gioielli letterari.
Sono tutti diversi tra loro nella trama e nei personaggi ma hanno alcune caratteristiche principali in comune: sono molto brevi, spesso divertenti, cinici, a volte surreali e altre iperreali. Ci narrano storie che lasciano stupiti ma che appartengono alla realtà, alla cronaca, anche quella nera s'intende. E Antonio si muove a suo agio tra questi elementi, dosa l'humour al posto giusto nel momento giusto, e lavora in maniera raffinata donando a queste piccole storie un tratto distintivo ben preciso, che piacerà a molti lettori: ogni racconto ha un gran finale a sorpresa, peraltro credibile ogni volta. Finali ricercati, che spesso ci ricordano quanto sia beffardo il destino, e che trasfigurano l'intera storia in un mero ma articolato espediente tecnico per arrivare alla rivelazione finale, cioè il vero cuore del racconto.
E torniamo sempre lì, a questo benedetto cuore, perché ormai è chiaro: Antonio Colosimo ha scritto Luce e Polvere col cuore.

recensione di Luigi De Luca

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento