username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Attilio Bertolucci

in archivio dal 24 mag 2006

18 novembre 1911, San Lazzaro (PR)

14 giugno 2000, Roma

segni particolari:
Ho messo al mondo due figli registi: Bernardo e Giuseppe.

mi descrivo così:
Sono stato l'ultimo rappresentante d'una generazione che ha dato - con Giorgio Caproni, con Vittorio Sereni, entrambi pressoché miei coetanei - moltissimo alla poesia italiana.

08 ottobre 2011 alle ore 22:15

Torrente

Spumeggiante, fredda,
fiorita acqua dei torrenti,
un incanto mi dai
che più bello non conobbi mai;
il tuo rumore mi fa sordo,
nascono echi nel mio cuore.
Dove sono? Fra grandi massi
arrugginiti, alberi, selve
percorse da ombrosi sentieri?
Il sole mi fa un po' sudare,
mi dora. Oh questo rumore tranquillo,
questa solitudine.
E quel mulino che si vede e non si vede
fra i castagni abbandonato.
Misento stanco, felice
come una nuvola o un albero bagnato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento