username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 23 feb 2012

Aurora Ventura

24 novembre 2003, Verona - Italia
Segni particolari: Due puntini sulla mano sinistra...
Mi descrivo così: Una ragazza intelligente, con molte amiche, alla moda.

elementi per pagina
  • 29 gennaio 2013 alle ore 19:28
    dedicato al mio nonnone

    Sei un bambinone quando giochi col pallone;
    sei una grande damigiana quando mangi la parmigiana e non ti sta poi tanto male la barba di Babbo Natale, ma soprattutto ricorda che quando stiamo insieme ti voglio tanto bene! 

     
elementi per pagina
  • 23 febbraio 2012 alle ore 21:03
    La leggenda di un amore

    Come comincia: C'era una volta una principessa che aveva dieci anni, che aveva perso la memoria, che credeva di chiamarsi Rimita. Aveva un dono speciale... La voce!
    Un giovane, che passava da quelle parti, sentì quella voce ed esclamò: "che bella voce! Da dove viene?", vide la ragazza e ne rimase talmente colpito che se ne innamorò.
    La ragazza, non lo vide, e cadde dalla torre, svenendo, in braccio al giovane. Il giovane, che era un principe, la portò nel suo castello: la curò, la medicò finché guarì.
    Il principe non sapeva che la ragazza avesse perso la memoria. Rimita gli chiese: "chi sei?". Il principe, fortunatamente, conosceva la madre della ragazza. Questa, riconoscendo sua figlia, disse al principe: "ragazzo mio, lei si chiama Viviana! Ha dieci anni e l'avevano rapita appena nata!", "se è così chiedo il permesso di sposarla", disse il principe.
    La regina gli diede il permesso e si sposarono e vissero per sempre felici e contenti!

     
  • 23 febbraio 2012 alle ore 20:50
    Un amore magico

    Come comincia: Nell'oceano abitano otto sorelle sirene che vogliono tanto bene ai genitori. Ma una sorella, che credeva di non essere amata, piange sempre.
    La mamma cerca di consolarla: "su, Violetta, noi ti vogliamo bene", ma Violetta è convinta di no: "no, è impossibile!".
    Arriva la sorella più piccola che le da un bacio sulle guance così Violetta capisce che è amata. Passano gli anni e Aurora, la sirena più piccola, che ha i capelli lunghissimi, proprio oggi decide di tagliarli e diventa bellissima.
    Andando in superficie si innamora di un ragazzo grande come lei ma la nave le arriva addosso e il ragazzo la salva.
    Arrivato sulla spiaggia, trasportato dalla corrente, il ragazzo vede la coda di pesce. Ma arriva il padre della sirena e le da i super poteri. Questi super poteri sono molti: far diventare la coda delle gambe umane, diventare un'eroina, volare con le pinne e diventare cantante.
    A quel punto il ragazzo che è un principe, innamorato, sta per sposarla ma Rina, una delle altre sorelle sirene, arriva e prende il principe.
    Aurora spiega a sua sorella che lui non può stare a lungo sott'acqua perché non può respirare. Ma Rina non le crede e scappa via dicendo al padre:"Padre, voglio sposarlo!". Il padre guarda Aurora spiegando a Rina che non può rubare il marito alla sorella. "Va bene padre", dice Rina, triste, ma Aurora trova lo sposo per tutte e vivono tutti felici e contenti.