username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Barbara Brussa

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Barbara Brussa

  • 13 giugno 2012 alle ore 22:48
    Ti penso

    Un brivido cola lungo la schiena: antico sentiero solcato da mani sudate d'amore e da labbra infuocate che han seminato i Segreti che custodivi nel cuore.

  • 13 giugno 2012 alle ore 22:46
    Non è amaro, l'amore

    Soffitta buia e polverosa, diventa il cuore. Ricordi ingombranti accatastati sui muri, a marcire germogli di felicità. Ho bisogno di fare spazio, aprire finestre sul mondo, affinché la luce filtri. Respirare magia, disintossica l'anima dai veleni d'un passato ammuffito. La felicità non si vende al prezzo d'un malinconico sorriso... Senza spesa si offre, laddove il cuore sorriderà d'un sorriso alle labbra sconosciuto.

  • 13 giugno 2012 alle ore 22:44
    Frugando, ti ho trovato

    Ti ho incontrato quando ancora credevo alle favole; quando i miei passi erano così lievi che il camminare era volare, e quando gli occhi miei, ancor pieni d'innocenza, non scorgevano le ombre. Ti ho incontrato in un freddo mattino d'inverno, manto bianco di neve fresca a ricoprire di magia quell'incontro, che sapeva di eterna promessa. Ti ho incontrato, ed è stato come frugare nelle tasche della vita e trovare un sogno inatteso e misterioso. Son scivolate le stagioni, non credo più alle favole, il mio passo si trascina stanco e gli occhi miei, non più abbagliati, osservano le ombre e il loro divenire... Ma questo tempo, che ha superato l'alba della consapevolezza, ancora ci appartiene, e ci vede uniti ad adorare luci ed ombre che compongono il "noi" nel disegno della vita. Frughiamo nelle tasche dei sogni e troviamo presente la promessa del passato: le nostre anime intrecciate col filo dell'amore. Ancora insieme... per amore, nell'amore.