username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Beatrice BausiBusi

in archivio dal 14 ott 2012

Firenze - Italia

mi descrivo così:
Dinamica fiorentina, Beatrice Bausi Busi - BBB - è ideatrice, protagonista, partecipe in eventi culturali. Interessi: dal campo poetico/letterario all’Arte, Riuso - Ecologia  - Ambiente, Spiritualità, Multietnicità e Solidarietà. “Fine dicitore”, cantore in letture dantesche, Giornalista Pubblicista

07 novembre 2012 alle ore 15:08

Accompagnami - dalla silloge “Costruire Impalpabili Angeli”

“Accompagnami

costante nel tragitto diuturno
per favore, Angelo Mio

e per la via
continua a sostenermi

…com’hai sempre fatto
anche se n’ero ignaro.

L’anima mia ora stride
nell’aprirsi a qualcosa

(cardine rugginoso
che gira su se stesso con dolore)

perché troppe volte lo schiudersi un poco
m’ha ferito in modo brutale

lancia infissa con volontà o per ignoranza
nel costato di Cristo.

Tienimi stretta la mano
nello studio o il lavoro

su binari preordinati

o nell’apparente caos
d’una decisione nuova.

Perché talvolta ho la speranza e la gioia
di potermi confidare nell’attesa

sfogare nella delusione

perdendo il mio sguardo innamorato
nel volto della persona cara

ricevendone conforto, carezze,
approvazione, un bacio

ma di frequente la mia vita scorre

al desolato ritmo della solitudine
sempre cercando, spesso soffrendo.

Tu sei
il Guardiano il Custode l’Amico

e so che Lui - misericordioso e grande –

mai mi ha voluto solo
e infinitamente m’ama.

Accompagnami perciò, stammi vicino
mio angelo, tutto mio, mio solo

perché sei grintoso, forte
sensibilissimo.

E non poteva essere altrimenti
che a te fossi affiancato.

Perché la mia vita per alcuni è diversa

ma è la sola che conosco, da sempre
io, persona gay.” 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento