username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Beppe Bresolin

in archivio dal 16 mag 2011

Brindisi

10 settembre 2012 alle ore 18:47

Muli e mulini

Sorrido
sono stupido
e stupito
della casualità
di poesie scritte
sempre alla stessa ora
e ai pensieri brevi
come una galleria
Lazzaretto, A14
col sole sulla faccia
e l’ombra sotto il culo.
Graffio
la stupidità che resta
la ruggine che non si può sabbiare
vernice che si scrosta il giorno dopo
tra i denti trinciature di tabacco
e fumo
e unghie
come il tempo consumate.

Si macina farina
testardi e sudati di fatica
a far girare i giorni
della vita
da muli legati sulla ruota
quando il vento è spento
quando va a dormire presto
quando riprende
la sua corsa e la sua strada.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento