username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Bruno Gasparri

in archivio dal 27 ott 2006

18 luglio 1940, Pola - Italia

mi descrivo così:
Non smetto di cercare l'amore per non finire d'amare quello che ho trovato.

29 maggio 2007

Vestita di pioggia

Vestita di pioggia
soffiata dal vento
sulla pelle calda
dall'amore accesa
rossa la tua bocca
avida di baci
lieve sboccia in un sorriso.

 

Sulle voluttuose labbra
sensuale soffio alita
occhi lucenti
dalla passione ardenti
brilla eterna luce di stella.

 

Timida goccia scorre
tra la valle del seno
trepida vibra
scossa dal battito scomposto del cuore
s' unisce in un amplesso
al rivolo che scorre
sul capace vellutato ventre
tra le cosce roventi
nel vergine antro indugia
s'infrange in mille gocce
come velo di sposa
lieve ai piedi si posa
lasciando il tuo corpo
vestito di pioggia.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento