username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di bruno Mignanelli

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di bruno Mignanelli

  • 11 aprile 2012 alle ore 13:32
    Attimi

    In un attimo che quasi mi rapisce
    Ti ritrovo al varco dei miei sguardi
    Che si appoggiano alla vita nella notte a me vicina
    Ti rileggo con sorpresa, quasi fossi l’infinito
    Che ritorna senza luna navigando ormai a vista
    Dietro al velo si riscalda la tu voce cruda al gusto
    Allora giro un'altra carta quasi a dire passo avanti…
    ma a passare è solo rabbia per un tempo senza forza
    che mi vede osservatore, osservare senza fretta
    queste anime ribelli che divertono i mie occhi
    fino al punto di ritrovo  al varco dei miei sguardi
    adesso che il mio essere è quasi senza senso
    ritrovo il gusto dell’acqua come fosse fonte viva
    dell’amore di una madre…
    sarà questo il cammino da iniziare?