username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Carlo Di Carlo

in archivio dal 10 gen 2009

18 gennaio 1977, Roma

segni particolari:
Artista

mi descrivo così:
Viaggiatore di sogni e sognatore di viaggi... scrivo per passione 

22 settembre 2011 alle ore 8:33

Tra le note

Intensamente parlando
Svogliatamente ritrovando
Acuti intensi
A far vibrar le note
Sequenze distorte
Pentagrammi assai nitidi
A leggere musica
A creare rumori
Nei silenzi interrotti
Nei profondi strumenti a fiato
Come dita sfioran la tastiera

Nell'aria magica melodia
Allegramente librando
Tristemente morendo
Tra i tasti come mura
Grandi pause e poi la cura
Risale con le dita
Su su fino a chi l'ha udita
A spezzarsi come lance
Su terreni soli mai colti
Come stanze smarrite
Ritrovate nei vuoti della mente

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento