username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Carmen Laruccia

in archivio dal 23 giu 2013

23 agosto 1974, Roma

23 giugno 2013 alle ore 13:13

Fragmenta, 17 marzo 2012

Vorrei che  considerassi le mie braccia
come il luogo in cui
tu possa dissolvere le delusioni del tuo presente
e vorrei essere il principio e la fine di ogni tuo giorno
la ragione della tua felicità o del tuo dolore.
Io ti porterò a casa
amore
soprattutto quando sarai confuso sul dove andare 
e nei miei occhi troverai
la guida e la forza di chi ti ama.
E non riesco a considerare
di restare lontana
da quel senso di appartenenza
che ci lega come corde dello stesso nodo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento