username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

10 luglio 2013 alle ore 10:59

Aspettando Teseo

Nel pieno dei giorni

tra l'indifferenza persistente
e un regnante cinismo

vado

sopportando il peso degli anni
con la sensazione del nulla intorno

Compatisco spossato
le membra stanche

implorando incessantemente
l'acqua santa

per placare la sete di giustizia
della mente

inaridita dal latrare costante di cani
a trucidarsi tra loro

per un osso
già abbondantemente spolpato

lenta cantilena dei dolori

che scivolano struggenti
tra i sentieri dell'anima

scintillanti negli incroci
con le viuzze del cuore

nel labirinto indecifrabile
dell'incerto destino
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento