username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

02 gennaio 2013 alle ore 20:48

Autoscatti

Un modo d'amare tenace
seppur remissivo,
felice nell'altrui felicità
a saper cogliere
il brivido d'un emozione.
Scrivere con il cuore 
le pagine dei giorni
che compongono
il calendario della vita.
Aprire al vento
le vele dell'Essere
e solcare costantemente
i mari burrascosi dello spirito,
reggerne il timone
con la forza della pazienza 
e non perdersi
nelle bufere di sguardi
che ti abbracciano ostili.
Volare su nei cieli infiniti
dei desideri perduti
nell'incessante bisogno di cercarli,
con la mente sedotta dai sensi.
Percorrere strade stregate
in mezzo a tempeste di tormenti
di voglie di colori ed emozioni
imprigionati nei recinti della mente
tra fatiche lacrime e litigi
e districarsi nei labirinti dei sogni.
.
cesaremoceo

Commenti
  • Maria Rosa Cugudda Un bel verseggiare, profonda lirica!

    02 gennaio 2013 alle ore 21:27


  • Cesare Moceo Grazie Maria Rosa il tuo commento mi riempie d'orgoglio!

    02 gennaio 2013 alle ore 21:44


Accedi o registrati per lasciare un commento