username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

12 marzo 2013 alle ore 8:52

Confidenze

Come antère colme di polline
pronte a germinare in fertili terreni

fantasmi racchiusi in stanze piene di passato
germogliano il mio presente

ad esaltare nuove vigorie dei sensi

e spargere spine tra le intime emozioni
concesse dall'anima monca
dei suoi musicali ritornelli

Sussurro ai miei sensi profumi di realtà

che sbriciolano la solitudine 
e spezzano le catene di quella servitù 

per vivere libero senza dipendenze
schiavo solo del mio cielo

e rotolare i pensieri concertati col sentire
in questa culla

cercando sempre il lato gioviale delle cose
e ridere ancòra di me.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento