username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

19 dicembre 2012 alle ore 7:57

Desiderio infranto

Nella terra riarsa
dal sol levante,
quando annunci di guerre
 rimbombano vicine
e il dilagare delle paure
 diviene più intenso,
il faro della pace
m'illumina d'immenso.
Speranze d'albe liete
posan le carezze
ai nuovi giorni
e s'avvinghiano
a spiragli di fede 
a portar l'eco
del mio sogno,
triste scoria
di un desiderio infranto.
E mi ritrovo
a passeggiare nel nulla
in strade piene di spine
e sguardi sbuffanti,
disseminate tra le parole
in mezzo ad eroi,
da acclamare alla morte
ma sordi alle grida
dei cuori soffrenti,
ai quali la sete
del potere rimane
fino a che un atroce rimorso
verrà a batter cassa
appena la fine sarà immane.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento