username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

14 settembre 2012 alle ore 12:33

Dopo di me...

Tu,
che vai veloce
per la tua strada,
rallenta il tuo passo,
fermati per un attimo
e ascolta...
Vivi sereno,
non fingere
di essere quello che non sei,
sii fantasioso
e prendi la vita
seguendo il tuo istinto
e anche se
dovessi sbagliare e cadere,
rialzati
e dai tuoi errori
abbi la forza di ripartire,
e non fermarti
a piangere o pensare,
che tanto tutto passa,
anche il dolore,
e alla fine resti solo tu.
Solo i più deboli scappano,
Tu,invece rimani e vai avanti,
perchè vedrai che
chi ti sta attorno andrà avanti.
La vita ricomincia sempre
e per farla ritornare normale
devi concentrarti
non su quello che hai perso,
ma su ciò che ti è rimasto
e che realmente hai.
Scegli
di amare per tutta la vita,
non fare del male,
esci dal tunnel,
che il buio
dura solo poche ore
e dopo rispunta
sempre il sole.
Questo
volevo dirti
e ora và,
riprendi il tuo cammino.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento