username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

06 gennaio 2013 alle ore 21:53

E' la poesia

E' la poesia
che libera la mente
dalla razionalità.
E' Lei
che permette di sognare
ad occhi aperti
e continuare a farlo
nelle pagine immortali
dei pensieri scritti
e disperdere
nel vento dello spirito
tutti gli strazi
dei dolori patiti,
che fan piangere
lacrime amare
le cui gocce unite
formano
quella collana di attimi
di dolore e d'allegria
che addobba i nostri giorni.
E' Lei
che aggrazia l'anima
e plasma il pathos
in sensazioni
migranti verso l'infinito
e dà la speranza,
forse anche solo vana,
di momenti di follia
a riempire vuoti incolmabili
nell'apparenza del vivere
orientandoci
in mille sentieri
e in ognuno di essi
vedere
cosa ci riserva il futuro.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento