username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

03 gennaio 2013 alle ore 21:27

Fiamme sempre ardenti

Godo di tutto quello
che la natura mi ha dato
le dolci illusioni
vissute per pochi attimi
il ricordo di un abbraccio rapido
un furtivo bacio
a sfiorar labbra carnose
momenti passati
troppo velocemente
non sporcati dall'orgoglio
e dall'arroganza
nella frenetica voglia di possederci
che hanno lasciato
profonde incisioni nel cuore
occhi felici che brindano
a un gioco nuovo
fatto di paure e speranze
nell'allegria di far vibrare emozioni
e risvegliare i sensi
a pizzicare l'Estasi
mentre l'anima si scalda
al tepore del sole
di quest'alba
che s'è fatta giorno
ch'è diventata futuro.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento