username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

01 marzo 2013 alle ore 18:08

Grazie alla vita

Ricordo i miei diciott'anni
come fosse ieri;
e invece gli anni
son trascorsi
con voli di farfalle
a sfogliare silenziose
il libro scritto dalla vita
annodando legami
tra coerenti e consonanti
flussi quotidiani
e silenti ricordi
vocali senza clamore,
tra svanite illusioni,
sprecate lacrime sperdute
nel mare della memoria
fomentata da pianti di dolore
e l'allegria
della spavalda danza
dei sentimenti
che deturpa la mente
scossa
dall'addio di pensieri
che volano via 
liberi nel tempo;
carezze senza calore
nei giorni che
ti passano accanto;
andare piano per
salvare i sogni
intonando canti del cuore, 
alzare gli occhi al cielo 
e ringraziare Dio.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento