username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

16 marzo 2013 alle ore 7:55

Il mio sollievo sei Tu

Sospiri carichi di speranza

caldi raggi di sole cocente

mi riscaldano nella serenità
della consapevole reciproca presenza

 sollievo gioioso di sentirsi vivo

in questo tempo che genera ombreggiature
d'apprensione e sgomento

rifugio sicuro divenuto dorata prigione
d'esplicite avventure dei sogni

e solitarie aspirazioni protette
da risapute moceiane certezze

nel perpetuo che reclama l'esperienza

relegando gli uni e le altre
nei cassetti reconditi della volontà

Là dare libero sfogo alla fantasia che libera
il cuore alla felicità ostaggio del piacere

per raggiungere l'Infinito

gustare i genuini sapori del sapere

 e conservare tutta la forza
in quella speranza che non s'attenua.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento