username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

03 dicembre 2012 alle ore 8:46

Illusoria libertà

Quando
le ultime stelle tramontano
e nel cielo brilla
l'alba del nuovo giorno,
col risveglio senza illusioni
in una finta libertà,
i pensieri veleggiano nell'aria,
posandosi ora qua e là,
ad arricchire il tappeto
dei desideri disattesi.
Essa t'invita
a conservare la calma,
con la terra
che s'infervora sotto i piedi,
col nuovo sole che a sprazzi
illumina la via, coperta
da nuvole passeggere
trasportate dal vento,
augurandoti che
nessuno sguardo indiscreto,
all'incontro,spaventi le tue estasi
con lo scherno
e l'indifferenza di volti sconosciuti.
Con lo spirito a ritrarre
lo sdegno rabbioso 
e il cervello impregnato di domande,
resti lì,
fermo senza un motivo apparente,
fedele alla promessa fatta a te stesso,
alla tua compagna,alla tua prole
di un futuro sereno;
e non saprai mai
il perchè del sacrificio
di questa tua mancata libertà.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento