username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

13 novembre 2012 alle ore 9:44

Mi ritroverai

Per un poeta
la vita terrena conta poco,è
la morte ciò che vale
e che gli darà la vita eterna.
<> <> <> <> <> <> <> <>
Mi ritroverai nei tuoi ricordi,
tra le foto nel cassetto
e le note di un motivetto.
Mi ritroverai
tra le facce della gente,
in quei posti frequentati
che ti parleranno di me.
E se il brivido ti prende,
ricorri
senza indugi a un abbraccio,
e ritrova in carezze lontane,
che il tempo
ha trasformato in sogni,
il calore da risentire
quando la malinconia t'invade.
Busserà il mio nome
ad ogni crepuscolo, 
alla tua porta,
come viandante
per ripararsi dalla pioggia.
Spegni l'oblìo
per la mia mancanza 
e respira
il profumo della tua natura, 
fragrante essenza 
d'esperienza vissuta.
E questo amore eterno
ti resti dono primordiale;
trampolino per ricominciare,
con lacrime amare
ancora da versare
in quel saperci d'essere
ancora insieme...oltre

cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento