username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

30 luglio 2012 alle ore 10:33

Non è una poesia !

So che vivi i giorni
in un equilibrio precario,
che scovi
continui supporti
per allinearti a questa
che chiamiamo vita
e che la tristezza
della tua solitudine
ti fa pregare
che venga presto la sera
affinchè passino
in fretta questi giorni d'estate,
ma sono queste,purtroppo,
le vie imperscrutabili
che Dio traccia per noi;
bisogna comprendere
e prendere quello
che di meglio la vita offre.
E se spesso
hai la sensazione
di essere sola
sappi che anche
se solo con il pensiero,
io ti sono sempre accanto,
riempiendo
con quei pochi minuti
di libertà che ho,
momenti che dovrebbero
essere vissuti diversamente.
ti amo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento