username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

21 dicembre 2012 alle ore 9:19

Oggi,21 dicembre,ben trovati,Cesare...

Di me è già troppo dire,
quel poco che scrivendo
vi si svela.
Oggi è un giorno diverso,
quest'alba nuova mi rende felice
come un bambino 
al suo primo regalo:
continuare a vivere
nella magia del mondo,
dopo il grigio vagare
nella notte passata
a lacerarmi l'anima,
e implorare Morfeo crudele,
a calare il suo velo pietoso
 sui miei pensieri
carichi d'ansia,
col capo accasciato
sul cuore del mondo
a sentirne i battiti ansiosi,
con la voglia di varcare
la porta verso l'incoscio,
silenziosa armonia.
Oggi è un giorno diverso,
speciale,pieno di noi ,
del rumore del mare,
della pioggia che cade,
delle parole giuste
che mi emozionano,
che mi sorprendono,
che interpretano
tutto il mio dolore,
il mio amore,la mia gioia,
la mia felice solitudine.
Oggi è un giorno particolare,
mi lascio dietro ogni turbamento,
lungo un percorso imperscrutabile,
tra sogno e realtà,
del quale non voglio
che il ricordo rubi il mio tempo.
Oggi è un altro giorno...e 
se anche dovessi passare
altre mille notti in bianco,
son contento di vivere questa vita
che io non ho scelto
ma felicissimo che
lei abbia scelto me.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento