username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Cesare Moceo

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Cesare Moceo

  • Masochismi

    dolori accettati nella ricerca del piacere

    inferti da pericolose incapacità morali

    nate in menti accecate da passioni scomposte

    Istinti da palcoscenico decisi dal destino

    fumetti a triste fine in cui tutto torna nell'oblio

    E disarmanti turpiloqui

    a gridare al mondo che l'onore
    conta molto meno di un fico secco
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 09 aprile alle ore 20:25
    Vivacità perdute

    Inefficaci sentieri

    impregnati di somma cupidigia

    s'inerpicano tra i tormenti intimi d'ogni vivere
    e la baldanza delle età già vetuste

    e s'insinuano arrampicandosi

    tra gli orli della superbia e delle tentazioni
    e lo scioglimento delle passioni

    Echi e suggestioni
    a fondersi in esauste emozioni

    e stingere i piaceri e le certezze

    in arrovellamenti della mente
    e in enigmi dell'anima

    seduzioni d'arcane vivacità
    perdute in ritualità sfaccendate

    impolverate di sentimenti in rovina

    con il cuore e i desideri a specchiarsi
    l'uno nel difetti degli altri
    . © ®
    Cesare Moceo

  • 06 aprile alle ore 21:19
    Ma io,sono ancora in me?

    Incline all'indulgenza
    e racchiuso in un unico senso

    con gli insegnamenti del cuore

    impegnati a sconfiggere
    l'ignoranza della mente

    vivo nel pudore dei sentimenti
    marciti nei solchi della mia vita

    in quegli attimi cupi
    che essa stessa mi ha regalato

    a afflosciare le funi solide dell'euritmia

    E subisco torture e altri abusi
    miseramente irrazionali

    nel mio capire ancora
    i valori dell'anima

    ormai persa nei drammi
    del suo scarlatto essere

    quando lo scalpitare del vivere
    tutta l'occulta e l'oscura

    nascondendone il fervore
    a questo mondo

    tanto attraente quanto ripugnante
    nei misteri che lo avvolgono
    .
    cesaremoceo

     

  • 04 aprile alle ore 21:21
    Ah...cosa fa l'amore

    Migrante d'affetti in condizioni precarie

    atmosfere evocate a vivere dentro
    l'incubo del fallimento

    m'accorgo d'aver rinchiuso
    tutto il mio mondo in una passione

    un sentimento che mi obbliga e mi libera

    Amore

    quest'immensa sacralità
    a rivestirmi di forza l'anima indifesa

    infragilita dalle paure e dagli inganni
    che arrancano scoperchiati

    dentro i quali tutto
    è obliquo sporco occulto

    e dove solo le urla del cuore innamorato
    potrànno far giustizia

    soppiantando gli odi della coscienza
    .
    cesaremoceo
     

  • Vado

    in quest'alba di un giorno qualunque

    e porto con me

    il mio bagaglio d'aspettative disattese
    e di speranze frustrate

    Ostinatamente vado

    in quest'alba di un giorno qualunque

    e porto con me i miei pensieri

    trascritti nel libro
    delle emozioni più intense

    a combinar le passioni
    con quelle del mondo

    pur sapendo che il mondo
    mi è traditore infedele

    E torno ancora

    in questo tramonto
    di un giorno qualunque

    portando con me
    le sofferenze raccolte

    e la paura delle torture
    che il mondo c'impone

    divenute ormai

    abitudini nascoste
    dentro l'anima in pena

    a comunicarci che la nostra storia
    finirà con una sconfitta
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 03 aprile alle ore 20:53
    Nuvole minacciose

    Nuvole

    convolute e drammatiche
    disegnate dal cielo

    che striano sfuggenti
    come fossero senza dimora

    onde di vita vissuta

    a morire innocenti tra le spiagge
    di queste guerre da tempi di pace

    E ci vuole una buona dose di coraggio

    oggi ipnotizzati dal benessere

    ad alzarsi al mattino

    far dipendere tutto dalle occasioni

    e pensar d'innaffiare
    i fiori cresciuti nell'anima inaridita

    concimarli con la durezza del vivere

    e cominciare l'asta quotidiana

    per mettere in vendita
    la fugacità dei giorni

    al miglior offerente
    .
    cesaremoceo

     

  • 03 aprile alle ore 20:36
    La giusta dimensione

    "I desideri e l'inquietudine
    m'hanno reso ciò che sono "

    E finita qua
    la mia storia tra tavoli e sedie
    e forchette e coltelli

    lascio quest'angolo di purgatorio
    per raggiungere e ritrovare il mondo

    appassiscono infine pranzi e cene
    e momenti di convivio e di servitù

    Entusiasta del mio gesto

    sfuggo sgomento e smarrimenti

    con la volontà d'esser partecipe alla vita

    Io

    nato nel mezzo d'un cimitero culturale

    dove la mente consigliava
    di non uscir dal loculo

    e vivere nel piacere
    d'ostentare incoscienze ed edonismi

    accetto la sfida
    della conquista di nuovi spazi di libertà

    nella ricchezza del mio sapere e del mio volere

    E non darò credito
    al percorrer in solitudine i miei sentieri

    poiché in quell'andare

    andrò a ritrovare la mia giusta dimensione
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 02 aprile alle ore 21:05
    Il sacro diritto alla vita

    Dissepolto dalle macerie della vita
    e animato dall'incoscienza
    ho preso l'abitudine di dormire
    con le luci dell'intelletto accese
    Troppo tempo ho passato nel mio buio
    legato alle catene del martirio
    cespugli di tormenti interiori
    cresciuti tra le piaghe dell'anima
    cortocircuiti anaffettivi
    intricatamente inestricabili
    a migrare da uno strazio all'altro
    passaggi di stile di vita presunta
    a insulsi schemi di potere
    posizioni diverse di pensiero
    in sensazioni d'amore falsato
    a far leva su paure e sentimenti
    nel mezzo del sacro diritto alla vita
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    copyright

  • 02 aprile alle ore 20:40
    La memoria di un artista

    E nella mente

    quando un ultimo tragico palpito

    avrà inghiottito il divenir della vita

    parole inutili

    anche dette nella povertà
    di cuori intessuti di spiacevoli contumelie

    rivolte al passato a scoraggiarne la memoria

    arricchiranno la speranza

    racchiudendo in sè il profumo della memoria

    a permeare i rischi dell'eterno ricordo
    e i suoi contrappesi nel vasto mondo dell'oblio

    E non serviranno urla di sguaiati pensieri
    all'esigenza d'ogni nuova sentenza
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 01 aprile alle ore 21:18
    Sono cresciuto eppur son rimasto bambino

    Rinchiuso in questo dilemma

    vivo di piccole sfumature

    che insinuano i tarli delle illusioni
    negli attimi del mio vivere

    Sono essi pericolose freschezze

    generosità mal riposte
    a penetrare la mia intimità

    e schiudere le porte
    della mia giusta età

    mentre limpide luci di pensiero
    riflettono chiari istinti di fanciullezza

    a mettermi contro me stesso
    e far sentire l'anima alle corde

    E do voce alle sfide della vita

    per imparare a sfuggire i tormenti
    che assillano la mia interiorità
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    copyright
     

  • 01 aprile alle ore 20:32
    I riflessi della mente

    Con le rime a dir
    dove trovar le mie risposte

    vivo abbracciato all'inquietudine
    delle mie tempeste

    a cercar in quei tormenti
    un po' di pace

    e credere di poter divenir
    il miglior poeta

    che non son mai stato

    Sussurro il desiderio
    e da esso mi faccio sussurrare

    nel mio bisogno impellente
    di quella Luce

    ringraziando a cuor felice chi

    col suo disprezzo

    dalle catene del silenzio
    ancor mi vorrà liberare
    . © ®

  • 31 marzo alle ore 20:48
    Capriole di vita

    In questo mondo

    che di sorprese
    sa darne ormai poche

    scandali di giornata
    scandiscono le ore

    E quegli attimi

    indispettiti e vaghi

    si riempiono di cieco chiacchiericcio

    a far dimenticare ansie e preoccupazioni

    a noi

    piccoli mortali

    e cospargerci di
    insopportabili infamie

    contrapposte a
    effimere felicità paranormali

    E così viviamo
    primavere roventi

    prigionieri di momenti
    poco chiari con il nostro vissuto

    a sopportare capriole di vita

    che sostituiscono le passioni
    con i tormenti
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 30 marzo alle ore 20:47
    Fantasmi di un recente passato

    Nomi

    d'uomini che dovremmo
    lasciarci alle spalle

    fantasmi
    da relegare al passato

    e invece tornano
    ansanti d'isolamento

    a ricomparire al cospetto del mondo

    eleganti

    disinvolti

    a elargire baci e saluti
    baciamano e riverenze

    Eccoli di nuovo a proclamarsi
    "rivoluzionari di professione"

    con la presunzione di sfuggire
    alla giustizia dell'urne

    dimenticando che il tempo

    galantuomo

    prima o poi

    raggiugerà anche loro

    Che dire di più...

    "Ai posteri l'ardua sentenza"
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    copyright

     

  • 30 marzo alle ore 20:32
    Angelo custode

    Vivo nel sublime piacere
    di render liberi i tuoi sogni

    accarezzando la delicatezza d'ogni tuo volere

    nell'immensa profondità del tuo esser donna
    moglie amica amante

    con la miriade di pregi e non pregi
    che ti impreziosiscono

    e svelano al mondo
    la mia speranza al mio domani

    E mi raccolgo

    rinchiuso nella mia intimità

    a pensare

    a credere e vedere nel nostro amore

    i nostri cuori che danzano

    abbracciati a piacevoli voluttà

    Noi

    sempre insieme

    a parlare ogni giorno alle nostre anime
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 29 marzo alle ore 20:52
    Falsi miti

    Misantropie talentuose costruite

    avvezze a ogni vissuto

    tra erudizioni rozze
    e sagaci commenti all'Essere

    dal quale imparare
    il contagio delle emozioni

    riconoscerne i colori
    e sentirne i sapori

    Essenzialità

    a forgiare la mente
    e traslarsi in mondi sconosciuti

    e in quell'immaginario
    conquistare gli ampi spazi della fantasia

    pensieri tentacolari
    ricchi d'imprevisti e d'oscurità morali
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    copyright
     

  • 29 marzo alle ore 20:38
    Tormenti

    Tormenti

    che cercano e trovano spazio
    nella complessità della vita

    e che nella consapevolezza della loro coscienza

    infettano l'anima
    dei profumi degli scandali

    e penetrano dentro i misteri delle sue crepe

    impregnandone d'unto
    le pareti oscure e contorte delle sue reticenze

    Tormenti

    maschere dalla pelle d'oca

    a intromettersi nell'interiorità

    misurarne l'immensa vastità
    e raccontarne ogni dettaglio

    per farsi accettare dal mondo

    pur soffrendone i preconcetti sciocchi e profondi

    nella felicita' di comprendere
    che la vita va oltre

    sotto ogni cielo

    E diventa poesia nel contrasto
    con i prodigi d'ogni sapienza
    . © ®
    Cesare Moceo

  • 28 marzo alle ore 21:17
    Le direzioni del cuore

    Luci tremule
    d'idee incendiate

    s'accompagnano
    a latrati di pensieri randagi

    in questa notte
    d'incubo e di buio

    Ore e rime si fondono

    in profonde incursioni dell'Essere
    nel quotidiano vivere

    inventando sagaci emozioni

    cosparse d'ironia senza logica
    e impregnate d'angosce

    nel gusto d'un dolce senza zucchero

    E chiedo al mondo l'allegria in affitto
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    copyright
     

  • 28 marzo alle ore 20:52
    Diverso

    Comprendermi

    e considerare questo mondo
    magico e maledetto

    Farne parte

    con la voglia di parteciparvi

    con le mie gambe
    le mie braccia i miei occhi

    la mia mente ruggente

    creativa

    a fiorire d'emozioni
    tra i rami rinsecchiti degli amori fraterni

    vitale

    nel mio futuro carico d'euforia e ottimismo
    tra le piaghe del vivere

    Diverso

    in questa generazione perduta

    dove uomini privi d'un qualsivoglia valore

    sono destinati a bruciarsi
    e scomparire nell'anonimato

    senza lasciar traccia...purtroppo
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 28 marzo alle ore 20:49
    Verranno quei giorni

    Verranno quei giorni

    "Quando ti senti inutile
    come un pastello bianco

    cerca qualcuno che preferisce scrivere
    su dei fogli di carta nera"

    Tradimenti e marciume

    intonano nenie
    che uccidono gli ideali

    nell'esaltazione degli egoismi

    Lapidi

    di volti barbuti

    avari di vezzi

    con le rughe irritate dai sentimenti
    e da sgarbate complicità

    conservano al futuro

    presenze immani di false illusioni
    e dei fantasmi del loro passato

    che li hanno accompagnato alla fine dei giorni
    .
    Cesare Moceo
    Proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 27 marzo alle ore 20:54
    Tra le pieghe del creato

    Fidati compagni d'avventura

    stupori d'invaghimenti
    accettati senza scrupoli

    rubano amore e dilaniano d'effimere adulazioni

    il cuore esterrefatto

    mentre carica di rimorsi

    resta l'anima nei sensi di colpa che l'avvolgono

    a cercar rifugio nello scrivere

    E storie d'amore e di guerra

    racconta tra i piaceri e i dispiaceri
    del suo viver nei conflitti interiori

    e riaccendon voglie smarrite di bianche colline

    in cui petali rosa di seni fiorenti
    aspettano d'esser raccolti coi baci

    e rivoli d'umore ardente
    scorrono tra le pieghe del creato
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • "Ma chi l'avrebbe detto mai...
    come è volato il tempo"

    Risvolti di Verità

    misti all'opacita' incalzante della ragione

    cercano giustificazioni
    a nascondere i pretesti del tempo che passa

    E ti affido ai miei insegnamenti morali

    per scordare la possessivita' del mondo

    e vivere la felicità e l'allegria

    nel disincanto dell'eterna fanciullezza che ci assale

    "Grazie a te che hai dato vita alla mia vita
    e m'hai insegnato ad andare avanti "

    E a sopportare l'avidità dell'anima
    e l'egoismo degli uomini

    rimanendo nella certezza che
    "uno su mille ce la fa"

    E tu ce la farai...tvb
    .
    cesaremoceo
    Proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 26 marzo alle ore 20:33
    Indelebili segni resteranno

    Indelebili segni resteranno
    dopo che il tempo ti avrà lasciato

    E Tu

    senza alcun lamento

    raccoglierai i cocci del tuo esser stato

    cosciente nei tuoi bagni purificatori tra piaceri e rime

    impenetrabile nella tua allegria

    tagliente e leale nella sua schiettezza

    Indelebili segni resteranno
    dopo che il tempo ti avrà lasciato

    E di Te

    che avrai sopportato
    tutte le intemperanze della vita

    ricorderanno l'ardore che avevi
    di scavare dentro le apparenze

    e quella tua sincerità quasi urticante

    di mostrare le ferite e i dolori

    la tua rabbia e la tua fragilità

    Indelebili segni resteranno...
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 26 marzo alle ore 20:31
    Il vento dei ricordi

    Lontananze
    da non dimenticare

    fatte apposta a rinfocolare
    orde di ricordi

    colorati angoli di passioni

    dentro cui si districano i piaceri

    nell'interiorità delle emozioni
    legate alle magie dell'anima

    E rafforzare i "legami"

    con la consapevolezza
    che in questa parola

    ci siano tutte le armonie dell'Immenso

    tra lo scorrer delle vertigini
    di un passato trasognato
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright

  • 26 marzo alle ore 20:28
    Non mi resta che piangere

    Un solo pasto al giorno
    a base di solitudine incancrenita

    mi toccherà nel prossimo vivere

    dove ognuno reciterà il suo credo a memoria

    fermandosi al di qua di quella sottile linea rossa

    che segna l'inizio della vita

    E mi sento a disagio
    pensando al mio futuro

    e alla perdita della dignità

    nella mia morale di cittadino del mondo

    destinato ormai alla mera sopravvivenza

    E non mi resta che piangere
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    CopyrightAltro...
     

  • 26 marzo alle ore 20:26
    Forse ho sbagliato qualcosa

    "Ogni poesia mi costa tanti dolori all'anima"
    e molte volte m'accorgo che...

    Forse ho sbagliato qualcosa

    Raggiri della mente
    nascondono da lungo tempo

    pensieri sfollati

    che sopravvivono ancora
    grazie alla magnificenza della loro agonia

    E in questo silenzio avvolgente
    che assorda e sconvolge

    e si avventa come un infido sciacallo
    sulle allegrie della vita

    io vivo la dispersione delle emozioni
    a svantaggio delle passioni

    e assisto inerme alla loro emigrazione
    verso più utopiche illusioni
    .
    cesaremoceo
    proprietà intellettuale riservata
    Copyright