username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

11 giugno 2013 alle ore 16:47

Presa di coscienza

Affogo nel nulla quotidiano

nella cosciente attesa

di mettermi sempre in gioco
senza riserve

relegando il mio egoismo

all'ultimo gradino
della scala dei sentimenti

a urlarmi in silenzio
la gioia del mio amore

a interrogarmi sul presente e sul futuro

senza chiudermi
 
nella narcisistica ricerca
di una qualunque autorealizzazione

nell'anelito di concepirmi
come dono di me stesso

e solo così raggiungere la certezza
di realizzarmi davvero

Ora conosco di più di me stesso

devo solo ricominciare
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento