username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

26 novembre 2012 alle ore 8:23

Promesse rinnovate

Non potremo mai
smarrire la strada
che riporta sempre a noi.
Continuare a fiutare
i petali dei fiori
dei nostri sentimenti,
lasciando
che il loro profumo
ci avvolga ancora,
prima dei nostri abbracci.
E se incontreremo
ripide scale
di gradini saliti con affanno,
l'aria leggera e salubre
che soffia dal cuore
sarà sempre serbatoio
per il nostro respiro,
ad alimentare
il piacere interiore
che niente e nessuno
potrà mai soppiantare.
Ora come allora
sei la folgore
che mi trafigge
ad ogni sorriso;
ora come allora
viverti
è come essere travolto
da tempeste di granelli di serenità,
ora come allora
amarti
è la chiave che apre la porta
ad universi di luce folgorante
dove la vita
non è sprecata,
inutile, vuota,fallita.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento