username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

02 aprile 2013 alle ore 18:04

T'aspetto battendomi il petto

Con le lacrime per amiche

accompagno il mio corpo stanco

implorando a Lui

gesti divini

per appagare la sete di giustizia

del cuore che arde in sintomi d'insofferenza

nel miraggio di qualche oasi dove vivere felici

si da lasciare testamento di certezze e di sogni

tempestati di pensieri corroboranti

note ammalianti nel desiderio di una melodia

soffusamente diffusa

nel vuoto dell'abisso dentro cui navighiamo

Pregare che il Cielo illumini le menti

e far che dall'occaso delle gelide notti

rinascano aurore di fulgidi sorrisi

per ribaltare il tragico destino già tracciato.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento