username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

12 settembre 2012 alle ore 18:20

Un bene primario

L'amore nasce,
in libertà,dalla libertà.
tutto comincia
con un'attrazione
appassionata e fisica,
non mi interessa se dopo,nel tempo,
l'amore ardente e focoso,
lascia il posto
alla tranquilla quotidianità...
che a un certo punto,
al posto dello spasimo,
del batticuore,
della trepidante attesa
subentra il volere bene...
al contrario,sento ancora,
dentro,la commozione
nel vederti camminare,
dormire,
nel sentirti parlare, 
respirare...
e quando verrà il suo tempo
sono sicuro,conoscendoci,
che quel sentimento
tutto fuoco lascerà spazio
ad altri,
meno ardenti,
senza risentimenti,
più maturi,
di simpatia,di tenerezza,
del prendersi cura reciproco.
Il nostro amore
non si trasformerà
in qualcosa che
assomiglia a un  "dovere",
perchè la "passione"
appartiene a tutte le età,
abbandonandoci 
l'uno nell'altro senza remore,
accettandoci 
nelle nostre trasformazioni,
fisiche e mentali,
desiderandoci e
considerandoci, l'un per l'altro,
sempre
un bene primario.
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento