username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Charles Baudelaire

in archivio dal 01 mar 2001

09 aprile 1821, Parigi - Francia

31 agosto 1867, Parigi - Francia

segni particolari:
Vd. Flaubert e aggiungi la soppressione di sei componimenti riabilitati solo nel 1949.

mi descrivo così:
Un esteta in grado di conciliare l'inconciliabile: il lirismo romantico e il formalismo.

05 dicembre 2011 alle ore 17:15

Il cattivo monaco

I chiostri antichi sui loro ampi muri
mostravano in effige la santa Verità
il cui effetto, scaldando le pie viscere,
temperava il freddo della loro austerità.
In quei tempi in cui germinava il seme del Cristo,
più di un illustre monaco, oggi poco citato,
facendo del cimitero il suo studio,
glorificava la Morte con semplicità.
- La mia anima è una tomba che, cattivo cenobita,
dall'eternità percorro e abito;
ma nulla abbellisce i muri di questo chiostro odioso.
O monaco fannullone!  quando saprò fare
dello spettacolo vivente della mia triste miseria
il lavoro delle mie mani e l'amore dei miei occhi?

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento