username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Charlie Adams

in archivio dal 14 dic 2005

05 dicembre 1983, Taranto

segni particolari:
Irrequieto amante della vita, pazzo di gioia!

mi descrivo così:
Un'anima in pena e in continuo divenire.

14 dicembre 2005

Vento

Agisci su di me,

solca e screpola le mie labbra

tu,

che racchiudi profumi lontani

profumi che nn ho mai visto,

non fermarti

inebriami,

distogli da me

le nuvole che occludono

la mia vista.

Sollevami dalle catene,

trasportami come

una foglia d'autunno,

dissuadimi dal cadere

dammi una ragione,

una spiegazione,

tu che formi il presente

trasportando il passato;

lasciami a mezz'aria,

planerò tra le tue braccia.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento