username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Chiara Da Re

in archivio dal 10 mar 2010

03 settembre 1988, Desenzano del Garda

10 marzo 2010

amOrezza

Il dolce sorriso
che irradiava il tuo viso
era solo una finta carezza,
facciata dell' amarezza.

 

Amarezza per quello che è stato,
per il mio cuore che hai calpestato
per il giorno in cui mi hai distrutto
tu, oh mio dolcissimo farabutto.

 

Non più la gioia nelle mie giornate,
non più l'amore nelle mie nottate,
svuotato è il mio cuore
spento dell'antico fulgore.

 

Ma il tempo è stato clemente,
non più dolore irriverente,
solo un ricordo sfocato
di tutto il dolore passato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento