username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cleonice Parisi

in archivio dal 09 mar 2006

17 aprile 1969, Napoli

10 aprile 2006

Il vino è cosa buona

Intro: Un saggio, un uomo e il vino. Questi i tre protagonisti di un racconto brevissimo e denso di significati. Anche la Parisi conferma la teoria che un buon vino fa bene al fisico... e anche all'anima!

Il racconto

Un uomo che dalla vita aveva avuto molto, non riusciva ad essere felice. Si rivolse ad un santo eremita a cui erano state attribuite guarigioni spirituali, il quale gli disse:

- Per tre giorni il tuo insegnante sarà il vino. Và e torna domani.

L’uomo entrò in un’osteria, e dopo il primo bicchiere di vino sentì il freddo svanire, al secondo i pensieri diventare leggeri, al terzo una strana euforia coinvolgerlo in un ballo, al quarto si avventurò con una donna sconosciuta.

L’indomani ritornò dal santo eremita, il quale gli chiese:

- Cosa ti ha insegnato il vino?

L’uomo rispose:

- Il vino sa rendere alla vita quello smalto che talvolta perdiamo. Il vino è cosa buona.

Il santo eremita lo congedò dicendo:

- Và e torna domani.

L’uomo incominciò a bere, un bicchiere di vino dietro l’altro con grande avidità, perdendo completamente il controllo delle proprie azioni.

L’indomani ritornò dal santo eremita il quale gli fece la stessa domanda:

- Cosa ti ha insegnato il vino?

L’uomo visibilmente sconvolto disse:

- L’eccesso rende anche qualcosa di benevolo come il vino, dannoso. Il vino è cosa buona.

Il vecchio lo congedò dicendo:

- Va e torna domani.

L’uomo stavolta comprò delle bottiglie di vino, ma non sentì il desiderio di bere. L’indomani raggiunse il santo eremita, il quale gli chiese come ogni volta:

- Cosa ti ha insegnato il vino?

 E l’uomo:

- Il vino mi ha insegnato la moderazione, e che ogni cosa va presa con la stessa filosofia, tutti gli eccessi conducono alla distruzione.

Il vecchio sorrise, dicendo:

- Ora puoi andare, come vedi non sono io a dare le risposte alle domande della vita, ma è la vita stessa a rispondere.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento