username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Cristina Bove

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Cristina Bove

  • 22 giugno 2007
    Passi

    Passi contati scontati
    su pavimenti lustrati a cera
    per fatiche inutili e inutile abitare
    l’incolmabile vuoto
    è dentro che dilaga
    e spoglio di cer(a)tezze
    lucidamente ignoto
    scivola senza appigli…
    Dove ancora cercare
    se cade nel silenzio il battito
    e il respiro
    non trova più pareti?...
    E’ come attraversare un ologramma
    e nella notte
    questo mio che non so
    quest’ io silente
    vestirsene di luci…

  • 22 giugno 2007
    Se l'ombra

    Se l’ombra che mi accompagna
    antitesi al mio respiro di sole
    se nei selvaggi anfratti
    della mia notte belluina
    l’insidia d’un crudele pensiero
    a volte
    non prendesse maledetta
    forma
    nell’innocenza il mondo guarderei
    senza più tane
    e gli occhi
    potrebbero sorprendersi a svelare
    i segreti del cuore…

  • 22 giugno 2007
    Sirene

    Sirene della mia solitudine
    mare di mille squame
    e spuma che mi abbaglia  e mi scompiglia
    alta e bassa marea
    la moltitudine
    di pensieri che affollano
    il musicale sciabordio dell’ acqua…
    Luccicare di rivoli
    nell’ onda
    danzare nell’argento
    senza fine
    appena sotto il velo della luna
    sciogliersi e poi raccogliersi
    alghe capelli fili
    in sospensione…
    Sirene della mia vicissitudine
    mare di mille rive
    nella mia stanza che diventa  sabbia
    flusso e riflusso
    dell’irrequietudine
    l’ instabile emozione
    di sogni che riaffiorano
    e s’ infrangono
    contro gli scogli della mia ragione…

  • 22 giugno 2007
    Tracce

    Tracce di passaggio
    l’argento è una bava su greti scoperti
    una lumaca avanza per destini di muschio
    un lungo viaggio
    da qui all’eternità
    sopra l’orlo di un pozzo.