username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cristina S.

in archivio dal 13 gen 2006

15 giugno 1973, Roma

mi descrivo così:
Sono una ragazza simpatica che ha capito veramente il significato della vita!

13 gennaio 2006

La pace

Sono contenta di essere venuta al mondo,

d'essere nata sul nostro pianeta.

Amo la terra.

è vero:

accanto al sole è un balocco questo nostro mondo,

ma è grande, sterminato.

voglio andarmene in giro a vedere:

pesci frutti e stelle che non conosco

e sentire la risacca dei mari remoti.

Ma tutto questo che noi sogniamo
non ce lo potremmo permettere finché
non ci sarà pace su tutto il mondo.
La pace sarebbe bella perché
tutti bambini del mondo di fuori son scalzi perché non han le scarpe,

li ferisce il freddo e hanno fame,
la pioggia bagna il loro lettino,
non han vestiti né casa,
non ci sono le scuole.
I bambini su queste cose sono seri,
perché il ladro che li ha privati di queste cose è la guerra.
Per i bambini di tutto il mondo lasciateci raccogliere canzoni,
liete, allegre canzoni,
che non conoscono l' orrore e la guerra,
Che amino la natura, la rispettino,
che non conoscano il linguaggio minaccioso e l'odio,

le canzoni che si raccolgono in un'unica sinfonia di pace e di bonta e non di guerra.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento