username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Cristina Zocco

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Cristina Zocco

  • 11 giugno alle ore 14:43
    Nel silenzio dei sogni

    Ti avrei fatto arrivare in alto, fino al cielo
    come le vette innevate
    Ti avrei lasciato toccare le stelle con le mani
    come le rondini nel loro migrare
    Ti avrei insegnato ad arrampicare tra i rami degli alberi
    come il ragno con la sua tela,
    a rotolare tra l’erba dei prati
    come farfalle gentili
    Ti avrei raccontato della polvere di fata,
    dell’arcobaleno e la sua pentola d’oro,
    di re e regine nei regni incantati
    Tu mi avresti parlato dei tuoi sogni,
    della paura di lupi e orchi giganti
    Avresti disegnato i tuoi talenti sul sentiero del destino
    Ci siamo salutati nel silenzio della notte
    Angelo mio, in viaggio tra mondi lontani.

  • 14 luglio 2008
    Girasole

    Come un giallo girasole
    che si specchia nel cielo
    il vento mi scuote
    con le sue onde vorticose,
    dolcemente accarezza
    la chioma dorata
    volteggia nel cielo
    sospeso nel vento
    radici profonde sostengono al sua danza.
    Cielo e Terra spettatori di un antico amore
    condividono un segreto.

  • 14 luglio 2008
    Luce dorata

    Forte spiga di grano
    in mezzo un campo di papaveri,
    il vento scuote le tue radici
    la pioggia bagna la tua anima
    tu fiera risplendi sotto il sole,
    luce dorata tra i rossi papaveri.

  • 14 luglio 2008
    Nel vento

    Nel vento
    danzano i miei sogni
    sospesi e infiniti colori
    osservano lo scorrere del tempo
    sinuose forme tracciano sentieri
    ancora inesplorati.

  • 14 luglio 2008
    Occhi di rugiada

    Occhi di rugiada
    lacrime velate scendono
    dietro un mare profondo di emozioni.
    Spirito libero vola lontano
    ricopri la terra con il tuo dolce canto.
    Occhi di rugiada
    profondi come il mare
    specchio dell'anima.

  • 14 luglio 2008
    Illusione

    Dolce, lucente campo di grano
    l'illusione fuggente di un attimo
    sognato, anelato
    nel più profondo del cuore,
    scompare nella nebbia del mattino
    sotto un bianco manto di rugiada.