username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Iodice

in archivio dal 19 gen 2012

04 maggio 1991, Napoli - Italia

mi descrivo così:
​Siamo attori di noi stessi e ci perdiamo tra i riflessi di una falsa ambizione costruita sulla notte.

[​Arthur Rimbaud]

02 maggio 2012 alle ore 15:36

Essere Noi

Guarda cosa siamo.
Sole e luna,mare e cielo.
In questa terra solo veleno,
nell'acqua freddo e fame
e poi alla deriva di un unico mare.
Guarda,guarda ancora.
Cosa c'è scritto nella luna;
siamo piante e sangue,
acqua e fango.
Col dito del ricordo
sfiora il nudo collo.
Soave grido per chi non sente,
dolce morte per chi non mente.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento